Secondo i rumors provenienti della Germania, Timo Werner la prossima stagione con molta probabilità indosserà la maglia del Bayern Monaco.
È in corso un’opera di rinnovamento della rosa da parte del club bavarese e, l’attuale attaccante del Lipsia sembra essere in cima alla lista dei desideri dei campioni in carica che per giugno hanno già acquistato i campioni del mondo Benjamin Pavard dello Stoccarda e Lucas Hernandez dell’Atletico Madrid.

Werner è giovane, compirà 23 anni la prossima settimana e, aspetto sempre tenuto in grande considerazione in casa Bayern, è tedesco.
Secondo la Bild il Lipsia, detentore del cartellino del calciatore, sarebbe disposto a cedere il suo bomber, con un contratto in scadenza nel 2020, per la cifra di 60 milioni di euro.

Il centravanti originario di Stoccarda, club in cui è cresciuto e che lo ha fatto esordire in Bundesliga, si è trasferito alla corte della squadra di proprietà di Mateschitz nell’estate del 2016 per l’importante cifra di 14 milioni.

Attaccante mobile, le sue principali qualità sono lo scatto e la capacità di attaccare la profondità.
In questa stagione ha realizzato fino ad ora 11 gol in 21 partite di campionato, mentre nella passata i gol furono 13 in 32 match giocati. Di certo l’annata migliore è stata quella del 2016/2017, la prima in Sassonia, dove realizzò 21 reti in 31 partite, trascinando la sua squadra, neopromossa, al secondo posto finale in classifica.

Un aspetto importante da tenere in considerazione è il fatto di passare da un club come quello in cui gioca attualmente che, seppur molto ambizioso non comincia la stagione con l’obiettivo di vincere, al Bayern, dove la vittoria è un obbligo. Ciò rappresenta un grande salto, non sostenibile da chiunque.
Al Lipsia poi è la stella, il punto di riferimento della squadra. In Baviera, in mezzo a tanti campioni, sarebbe invece uno dei tanti.

Di certo l’esperienza allo scorso Mondiale disputatosi in Russia non è molto incoraggiante.
Vero che la spedizione tedesca è stata un fallimento totale, ma Werner, sempre nell’11 titolare della die Mannschaft, nelle 3 partite disputate è stato impalpabile e ha deluso le aspettative chiudendo il torneo con 0 gol all’attivo. Non è stato in grado di sopportare il peso dell’attacco sulle proprie spalle. In Germania poi erano abituati ad avere al centro del reparto offensivo un certo Miroslav Klose che, senza nulla togliere al giovane Timo, era di tutt’altro livello.

A maggior ragione se i bavaresi dovessero sborsare una cifra simile per il suo cartellino, oltre ad un ingaggio di 6,5 milioni annui (ci sarebbe già un accordo di massima tra le parti), le pressioni a cui sarebbe sottoposto Werner sarebbero senza dubbio elevate.

D’altro canto il Bayern Monaco è un treno che nessuno (o quasi) in Germania vuole farsi scappare, starà poi al calciatore dimostrare di valere i grandi palcoscenici internazionali, di essere da Bayern in sostanza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here