La panchina di Domenico Tedesco, dopo l’ennesima sconfitta, è sempre più in bilico.
La 25.ma giornata di Bundesliga si è aperta infatti con la sfida tra Werder Brema e Schalke 04, due nobili del calcio tedesco.
L’incontro del Weserstadion è terminato con il punteggio di 4-2 in favore dei padroni di casa che, nonostante siano passati in svantaggio dopo aver subito il gol di Embolo, hanno saputo rimontare grazie alle reti segnate da Rashica (doppietta), Kruse e Harnik. Inutile il gol del momentaneo 2-3 realizzato ancora da Embolo.

Quella di ieri è la quattordicesima sconfitta in campionato per il club di Gelsenkirchen, la seconda partita consecutiva in cui la squadra incassa 4 reti.
La scorsa settimana infatti, la squadra allenata dal tecnico italiano ha subito uno scioccante 0-4 contro il Fortuna Düsseldorf alla Veltins Arena.
Negli ultimi 5 match di campionato disputati, lo Schalke ha rimediato un deludente pareggio casalingo contro il Friburgo per 0-0 e 4 sconfitte, molte delle quali molto pesanti.

Di fronte a questa situazione critica pare ormai difficile che Tedesco possa terminare la stagione alla guida degli Knappen (questo il soprannome della squadra della Renania settentrionale).
Lo Schalke occupa attualmente il quattordicesimo posto in classifica a quota 23, con un margine di soli 4 punti sullo Stoccarda terz’ultimo.
E pensare che nella passata stagione, complici anche i risultati deludenti di Borussia Dortmund e Bayer Leverkusen, l’allenatore originario di Rossano aveva condotto i suoi uomini al secondo posto in classifica dietro all’irraggiungibile Bayern Monaco di Jupp Heynckes.
Incredibile come in meno di un anno il mondo si sia completamente capovolto per Tedesco, passato dalle celebrazioni ed elogi della scorsa stagione ad essere sul banco degli imputati come primo colpevole.

Il tecnico, al secondo anno alla guida del club di Gelsenkirchen, in precedenza ha allenato le giovanili di Stoccarda ed Hoffenheim e l’Erzgebirge Aue in Zweite Liga, squadra presa a stagione in corso in piena zona retrocessione e condotta ad un’incredibile salvezza.

Martedì lo Schalke sarà impegnato nel ritorno degli ottavi di Champions League contro il Manchester City.
All’andata i Knappen disputarono un’ottima partita mettendo non poco in difficoltà la squadra allenata da Pep Guardiola. Il risultato finale fu di 3-2 per gli inglesi, ma lo Schalke, fino a pochi minuti dal termine, era in vantaggio per 2-1.

Se Brema sarà il capolinea per Tedesco oppure, al contrario, siederà in panchina all’Etihad di Manchester, lo scopriremo nelle prossime ore. Nel secondo caso, dato l’impegno piuttosto proibitivo in terra inglese, l’ultimissima chance di salvezza per il trentatreenne potrebbe essere sabato prossimo nella sfida casalinga contro il Lipsia, terzo in classifica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here