Proseguiamo la nostra analisi stagionale dei team di Formula uno con uno dei team più blasonati e sorprendenti di questa stagione, la Renault Sport Formula One Team, proponendo un bilancio stagionale del team francese, passando per il consueto duello interno tra i piloti della scuderia, con uno sguardo, infine, sul 2019 e su come il team di Enstone si presenti in vista della stagione successiva…

 

Il bilancio della stagione

Se dovessimo proporre un team il quale incarna alla perfezione il motto “Never Give Up”, questo sarebbe sicuramente la Renault Sport Formula One Team: 8 punti nei Costruttori e 9° posto finale nel 2016, 57 punti nei Costruttori e 6° posto finale nel 2017 e 122 punti nei Costruttori con un 4° posto finale proprio quest’anno. Un percorso crescente molto evidente del team francese quindi, il quale sicuramente lo pone, insieme all’Alfa Romeo Sauber, come team “sorpresa” della stagione. Mettiamoci un pacchetto abbastanza competitivo, un programma di Ricerca & Sviluppo tra i più efficienti del Circus, ed una coppia piloti tra le più aggressive e promettenti, ed ecco che gli ingredienti per una stagione da medio-alto livello ci sono tutti. La Renault infatti, si è rivelata essere, lungo l’intero arco della stagione, una vettura sempre molto competitiva, che ha permesso a Carlos Sainz e Nico Hulkenberg di puntare senza alcun problema alla zona punti. Se pensiamo che tutto ciò è stato possibile con un propulsore Renault, che sicuramente in termini dei cavalli rendeva più di qualcosa ai rivali Mercedes e Ferrari, il valore della stagione del team di Enstone cresce ancor di più. La competitività della vettura ha, inoltre, condotto i due piloti del team a battagliare in pista più volte, per posizioni anche di più di metà classifica (basta ricordare il 5°posto a Baku di Carlos Sainz).

Il duello interno

Preannunciato come uno degli scontri più interessanti del Circus, il duello Sainz vs Hulkenberg ha sicuramente rispettato le aspettative: 12 vittorie a 10 in qualifica per il pilota tedesco, 11-11 in gara. 69 punti e 7° posto nel Mondiale piloti per Nico Hulkenberg, 53 punti e 10° posto nel Mondiale Piloti per Carlos Sainz. Niente di più equilibrato e combattuto quindi, per uno scontro che ha spesso regalato gioie ed emozioni in questa stagione.

 

In ottica 2019

Per ciò che riguarda il 2019 in casa Renault, vi sarà un importante avvicendamento
tra i piloti titolari: Carlos Sainz, infatti, passera in McLaren, ed al suo posto subentrerà Daniel Ricciardo, proveniente dalla Red Bull, con un contratto biennale.
Niente di più esaltante quindi, per una stagione 2019, la quale, anche all’interno del team francese, si preannuncia entusiasmante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here