Va in archivio con una sconfitta la lunga trasferta veronese dell’Abano, che sul campo della Belfiorese cede per 3-1 al termine di una partita condotta fino al 79’ con una prestazione tutta cuore e carattere.
Risultato quanto meno ingeneroso per i neroverdi, protagonisti di una prova maiuscola e bravissimi a reggere l’urto locale nonostante i quasi cinquanta minuti giocati in inferiorità numerica per il doppio giallo sventolato ad Alen Omeragic in chiusura di prima frazione.
Abano in vantaggio al 16’ sugli sviluppi di un corner, grazie ad una sfortunata autorete di Michele Vesentini che trafigge imparabilmente Federico Da Vià.

L’1-0 scatena gli ospiti, che difendono il risultato con ordine e personalità malgrado l’infortunio muscolare di Massimiliano Tresoldi e il già citato rosso ad Omeragic.
La Belfiorese schiuma rabbia ma a metà ripresa rischia il tracollo per una ghiotta opportunità del neoentrato Francesco Minozzi, che va ad un passo dalla rete del raddoppio.
Da gol mancato a gol subìto, perché una velenosa punizione laterale di Federico Marchetti regala ai padroni di casa l’insperato 1-1.
L’inerzia della gara cambia e una manciata di minuti dopo è il giovane Federico Fanini a completare la rimonta con una sassata dai venticinque metri che si infila a fil di palo.
L’Abano non ci sta e sfiora eroicamente il pareggio con una capocciata di Manuel Cecconello sventata da un prodigioso riflesso di Da Vià: è l’episodio che spegne i sogni di recupero, perché allo scadere è la Belfiorese a calare il tris con un micidiale contropiede di Vesentini.

«Una sconfitta che ci lascia tanto amaro in bocca – il commento di mister Matteo Lunardon – In parità numerica abbiamo concesso un solo tiro in porta, per di più da venticinque metri, e anche in dieci contro undici i ragazzi hanno lottato come leoni. Dispiace aver regalato un’espulsione stupida e ingenua, che ha ovviamente condizionato il resto della gara. Peccato, perché dopo una prestazione del genere la squadra avrebbe senz’altro meritato di più».

BELFIORESE-ABANO 3-1
BELFIORESE: Da Vià, Gambato (1’ s.t. Turrini), Nizzetto, Barnaba (12’ s.t. Segato), Gueye, Ghiotto, Vesentini, Fanini, Marchetti, Andreetto (43’ s.t. Tadiotto), Baltieri (41’ s.t. Lazzarin). A disp. Sganzerla, Mosele, Panato, Dejic, Donatello. All. Paolo Beggio.
ABANO: Murano, Faggin (39’ s.t. Pedron), Omeragic, Tresoldi (33’ p.t. Torregrossa), Cecconello, Banzato, Morello, Contarin (39’ s.t. Bison), Ambrosi (22’ s.t. Minozzi), Fiorin (3’ s.t. Zatta), Turea. A disp. Amato, Toffanin, Laguda, Paloka. All. Matteo Lunardon.
ARBITRO: Loiodice di Collegno.
RETI: 16’ p.t. Vesentini (autogol), 34’ s.t. Marchetti, 38’ s.t. Fanini, 47’ s.t. Vesentini.
NOTE: Spettatori 150 circa. Espulso al 43’ p.t. Omeragic per doppia ammonizione. Ammoniti Gambato, Nizzetto, Contarin e Murano. Recuperi: 1’ e 4’.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here