Il calcio è un gioco che non conosce barriere o confini. Il boato dello stadio che sferza l’aria elettrica, l’odore dell’erba appena tagliata che riempie le narici, l’eccitazione che accompagna l’attesa della partita, sono frammenti di una cultura impressa nella mente di qualunque individuo.

L’attenzione e l’interesse senza precedenti verso i Mondiali di Calcio Femminile, iniziati il 7 giugno a Parigi, sono lo specchio di una società che sta mutando ed evolvendo profondamente. Il binomio uomo-calcio non rappresenta più questo storico sport: le donne sono scese in campo, pronte a diventare un simbolo, un’icona, una bandiera che grida al mondo “il calcio è un gioco da ragazze”.

Nike celebra l’importanza delle donne in una nuova collezione di jersey esclusive dedicate alla Coppa del Mondo di Calcio Femminile

La partita d’esordio delle nostre Azzurre si è conclusa con la vittoria del team contro la ben più favorita Australia, messa in tasca con un gol al ‘95 di Barbara Bonansea. Impresa non possibile senza il supporto di una community di appassionati, riuniti al Deus Ex Machina in Isola (Milano) per fare il tifo tutti assieme per la squadra capitanata dalla triestina Sara Gama. Uno speciale brunch ha celebrato l’amore delle donne per uno sport così affascinante, che conoscerà la sua massima espressione in una serie di appuntamenti tutti dedicati ai Mondiali di Calcio Femminile.

L’evento unisce appasionati da tutta Milano uniti dall’amore delle donne per il calcio

I prossimi eventi, previsti per il 14 e il 18 giugno, permetteranno ai partecipanti di scoprire e vivere in prima persona lo sport attraverso workshop e mostre esclusive (per accedere è necessario registrarsi qui). La tenacia e la passione delle atlete – come mostrato nell’ultimo video promozionale di Nike, Dream Further – rendono lo sport ancora più speciale, dimostrando come non ci sia limite che le donne non possano superare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here