Dopo aver parlato degli appuntamenti sportivi dell’estate per quanto riguarda ciclismo, tennis e nuoto, analizziamo assieme il calendario estivo degli eventi del mondo del golf, basket e rugby.

Golf

Con lo U.S. Open “californiano” ormai alle spalle ed il primo trionfo in un major di Gary Woodland, il mese di luglio verrà rinfrescato dal forte vento del più antico torneo al mondo: l’Open Championship (erroneamente noto come British Open). L’ultimo major della stagione si terrà per la seconda volta nella storia al Royal Portrush Golf Club, nella contea di Antrim in Irlanda del Nord. A difendere il titolo dall’attacco dei primi giocatori del ranking sarà Francesco Molinari, che proverà a bissare il successo di Carnoustie anche grazie al feeling con i percorsi links britannici. Le 72 buche nordirlandesi proporranno un lungo par 72 da circa 6700 metri di lunghezza che assieme al forte vento potranno influenzare molto l’andamento dei quattro giri.

Open Championship: 18 luglio – 21 luglio

Rugby

Per quanto riguarda il mondo della palla ovale sarà un’estate mozzafiato che comincerà con i quarti di finale del Super Rugby: Crusaders vs Highlanders; Jaguares vs Chiefs; Hurricanes vs Bulls e Brumbies vs Sharks. I super favoriti restano i Crusaders di Christchurch alleanati dall’ex All Blacks Scott Robertson che andranno a caccia del terzo successo consecutivo. A fine luglio invece inizierà il Rugby Championship, competizione internazionale tra le quattro superpotenze dell’emisfero sud: Nuova Zelanda, Australia, Sudafrica e Argentina. Il torneo sarà una prova generale di altissimo livello per la Coppa del mondo 2019. Le prime sfide vedranno contrapporsi pumas e All Blacks da un lato, springboks e wallabies dall’altro.

Fase finale Super Rugby: 21 giugno – 6 luglio
The Rugby Championship: 20 luglio – 10 agosto

Basket

L’evento clou del finale d’estate sarà il Campionato mondiale maschile di basket che si svolgerà in Cina dal 31 agosto. La nazionale italiana se la vedrà con Angola, Filippine e Serbia nel Girone D, ma le luci dei riflettori saranno tutte puntate sugli Stati Uniti che porteranno in Oriente giocatori del calibro di James Harden e Anthony Davis, fresco della trade che l’ha portato nella “città degli angeli” sponda giallo-viola. Il dream team guidato da Gregg Popovich dovrebbe andare sul velluto nel Girone E con Turchia, Repubblica Ceca e Giappone, mentre le furie rosse spagnole guidate da coach Sergio Scariolo restano la principale indiziata a contendere il titolo al team USA

Campionato mondiale di basket: 31 agosto – 15 settembre

Non resta che augurarvi una buona estate di sport. Seguite tutti gli eventi su Journalism Zoom

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here