Julian Nagelsmann è il nuovo allenatore del Lipsia. L’ambizioso club di proprietà della Red Bull ha scelto il tecnico ex Hoffenheim, classe 1987, per continuare il suo processo di crescita nel panorama del calcio tedesco.

La storia di Nagelsmann ha veramente dell’incredibile. Nel febbraio del 2016, l’Hoffenheim penultimo in classifica si trova obbligato a sostituire il mister Huub Stevens, causa problemi di salute, e decide di affidare la guida tecnica della prima squadra a questo giovane ragazzo di ventotto anni (costretto ad abbandonare il calcio giocato a soli ventuno per via dei continui infortuni) fino a quel momento allenatore delle giovanili, diventando così il più giovane tecnico nella storia della Bundesliga.
Al termine della stagione il mister originario di Landsberg am Lech porta la squadra ad un’incredibile salvezza.

Grandi risultati che Nagelsmann, sempre alla guida del club di Sinsheim, ottiene nelle stagioni successive: nel 2016/2017 l’Hoffenheim termina quarto qualificandosi ai preliminari di Champions League (persi poi contro il Liverpool), mentre nel 2017/2018 riesce a fare addirittura meglio classificandosi terzo davanti a squadre del calibro di Borussia Dortmund e Bayer Leverkusen, ottenendo in questo modo una storica qualificazione diretta in Champions League per la società.

Già prima dell’inizio dello scorso campionato era noto che il tecnico tedesco sarebbe stato il nuovo allenatore del Lipsia per la stagione 2019/2020: di certo, fare meglio di Ralf Rangnick che ha condotto il club della Sassonia al terzo posto in Bundesliga, e che tornerà a rivestire il ruolo di direttore sportivo, non sarà semplice.

Il Lipsia, senza dubbio, ingaggia uno degli allenatori emergenti più interessanti del panorama internazionale, amante di un calcio propositivo e votato all’attacco.
Nell’estate del 2018, dopo l’addio di Zinedine Zidane, Florentino Perez contattò Nagelsmann con l’intenzione di affidargli la panchina del Real Madrid, ma quest’ultimo ritenne di non essere ancora pronto per essere l’allenatore del club più titolato al mondo, preferendo continuare invece il suo percorso di crescita professionale passo dopo passo.

E la prossima tappa del suo percorso si ferma a Lipsia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here