Benvenuti lettori di jzsportnews nel settimo appuntamento di #spaziomercato dedicato alla Serie B. La chiusura del mercato, datata 2 settembre, si avvicina sempre più ed in questo momento le squadre tentano di chiudere le ultime trattative per rendere competitive al massimo le rispettive rose, pronte a scendere in campo il fra 7 giorni.

Campionato cadetto al quale prenderà parte dopo un anno di assenza la Juve Stabia. Le vespe, dopo aver centrato la promozione vorrebbero regalare ai propri sostenitori nuove emozioni in cadetteria. Il mercato finora ha rispettato le aspettative dei tifosi e del tecnico Caserta, ma nonostante ciò la rosa è priva di un secondo uomo che possa ricoprire la fascia mancina del campo. Al netto di ciò, il club gialloblù è pronto a chiudere per il terzino sinistro Federico Giraudo. Quest’ultimo, nell’ultima stagione in forza alla Ternana e di proprietà del Torino, potrebbe arrivare con la formula del prestito secco causa la giovane età. Sul classe ’98 i campani risultano essere in vantaggio, dal momento in cui le restanti offerte arrivano dal campionato di Serie C.

Prenderà parte al nuovo campionato di Serie B anche la neo-promossa Pisa, anch’essa tornata nel campionato cadetto dopo una stagione in Serie C. I toscani sono pronti a confermare la categoria, nella quale due stagioni fa risultò la squadra più solida sul fronte difensivo. Per confermare ciò, i nerazzurri a breve dovrebbero ufficializzare l’innesto del giovanissimo Alessandro Minelli. Il classe 99’ cresciuto tra le file dell’Inter è ora di proprietà del Parma, club che nelle ultime due stagioni lo ha prestato al Rende e che ora vorrebbe farlo accasare in cadetteria per fargli seguire un percorso di crescita importante. L’imponente (193 cm) centrale difensivo nonostante l’importante offerta del Catania, ha deciso di alzare l’asticella approdando nel campionato di Serie B.

A Cremona il tifo sembra esser molto entusiasta e pronto a vivere una stagione ricca di emozioni. L’arrivo del rifinitore d’attacco Daniel Ciofani ha galvanizzato i sostenitori grigiorossi i quali potrebbero dare il benvenuto ad un altro attaccante. Stiamo parlando di Fabio Ceravolo, esperto attaccante di proprietà del Parma, club che nell’ultima stagione lo ha refilato a sostituto di Roberto Inglese, seppur avesse maggiori aspettative dopo esser stato acquistato . Al netto di diversi campionati anonimi nelle ultime stagioni, la Cremonese sembra voler cambiare rotta e senza dubbio, la coppia d’attacco Ciofani-Ceravolo rappresenterebbe uno dei terminali offensivi più importanti e decisivi del campionato cadetto. Nonostante l’offerta del Frosinone, il bomber calabrese non vorrebbe allontanarsi molto da Parma, questo fattore potrebbe risultare molto importante per far sì che la trattativa giunga al termine.

Non solo la Cremonese vorrebbe sferrare l’ultimo assalto per tentare di acquistare un bomber di razza ma soprattutto per rafforzare notevolmente il proprio organico; anche la Salernitana proverà fino all’ultimo giorno di mercato ad alzare l’asticella, seppur non in attacco. Difatti, dopo aver aver regalato al neo tecnico Ventura, Alessio Cerci, il club granata è pronto ad alzare il tasso tecnico della propria rosa grazie ad un ottimo innesto in mediana. Il nome più vociferato è quello di Mirko Valdifiori, giocatore con le valigie in mano e pronto a lasciare Ferrara. L’ex Torino, ormai fuori dal progetto tecnico di mister Leonardo Semplici, è pronto a ripartire dal campionato cadetto e gradirebbe molto un trasferimento in terra campana alla corte della Salernitana. Senza ombra di dubbio il suo innesto garantirebbe esperienza all’interno della rosa ma non solo, potrebbe risultare molto importante in fase d’interdizione oltre che risultare un upgrade notevole sotto il punto di vista tecnico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here