Il terzo appuntamento con ”LeBeatrici: storie di donne di Serie A’‘ ci porta a  San Gimignano dove con la maglia della Florentia timbra il cartellino Maegan Kelly. 

In Toscana l’atmosfera è quella delle grandi occasioni. Arriva il Milan capolista che deve tenere il passo della Juventus impegnata contro la Viola e c’è un capitano da salutare. Giulia Orlandi, classe ’87, capitano del primo storico scudetto della Fiorentina e pioniera di un movimento che cresce a vista d’occhio, dice addio al calcio giocato per motivi lavorativi.

Per le ragazze di Ardito sembra mettersi tutto in salita quando Giacinti trasforma dal dischetto ma la sorte non aveva fatto i conti con Maegan Kelly.

Prima un rigore e poi una zampata vincete all’ultimo respiro, la numero 44 chiude il sipario sulla partita e toglie ogni dubbio: la Florentia guidata dal tandem Kelly – Martinovic è la sorpresa di questa stagione di Serie A.

Maegan Kelly

Proprio lei è stata il colpo roboante di una calda estate. Dopo l’esperienza al Mozzanica la calciatrice canadese è voluta tornare in Italia. I 9 gol firmati in neroazzurro, uno in più delle effettive presenze, l’avevano incoronata capocannoniere della squadra e del suo anno tricolore aveva un bilancio positivo. Che aveva forse presupposto un arrivederci? Chissà.

Maegan Kelly

Da Bergamo Maegan vola a Tacoma, nello stato di Washington. Si accasa al Seattle Reign dove condivide spogliatoio e terreno di gioco con Megan Rapinoe, idolo e simbolo di una nazione. Emozionante se si pensa che la sua esperienza nazionale era iniziata proprio con  l’U23 a stelle e strisce. La classe ’92 originaria del Kansas,  ha però poi scelto di onorare le origini del padre abbracciando la causa della nazionale Canadese. 

Maegan Kelly

Nonostante l’esordio nel 2017 le porte del mondiale francese per lei non si sono aperte. Il suo palmarès, a dispetto della sua esperienza, conta un campionato e una coppa d’Islanda, conquistati con la maglia dello Stjarnan nella 2014.

“Il mio sogno è quello di vincere la Serie A con questa maglia, scendo in campo per questo” ha recentemente dichiarato. Sono parole da leader, da veterana. Parole che dimostrano come la testa di queste ragazze sia da professioniste già da tempo. 

Maegan Kelly

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here