Anche voi attendete il weekend per godervi del sano relax e farvi una scorpacciata di serie A? Allora probabilmente il sentimento delle festività rischia di essere mitigato dalla sosta natalizia, soprattutto per chi sarà libero da impegni lavorativi o scolastici. Proviamo allora a vedere cosa ci offre lo sport per sopravvivere fino al 5 gennaio.

25 dicembre

Natale è tradizionalmente il giorno dedicato al basket. Dalle 18 la NBA mette in programma il meglio del meglio, con ben cinque partite una in fila all’altra per circa 12 ore di spettacolo. Si parte con i campioni in carica di Toronto che ospitano i Celtics, seguiti dallo scontro tra le due favorite dell’est con Milwaukee che proverà a espugnare Philadelphia. Alle 23 Houston-Golden State, che senza le stelle della Baia si preannuncia senza storia e fa da preludio alla sfida più attesa del Christmas Day. Alle 2 italiane la stracittadina tra Clippers e Lakers, sperando che tutte le stelle siano della partita, al contrario del match di inizio stagione. Per i più coraggiosi (o chi soffre d’insonnia) si può poi arrivare a mattina con Pelicans-Nuggets. Se preferite il basket FIBA ce n’è anche per voi. Alle 20.30 c’è la palla a due della partita forse con più fascino della nostra pallacanestro: il derby di Bologna. E finalmente, dopo anni, oltre che per il contorno, tornerà ad essere importante anche per la classifica.

sosta natalizia

26 dicembre

Se non potete farne a meno, potete tornare al pallone, anche se siamo solo all’inizio di questa sosta natalizia. In serie B, due derby (Entella-Spezia e Venezia-Cittadella) e un interessante Frosinone-Crotone tra le altre. Il 26 però è soprattutto il Boxing Day, con la Premier che propone 9 partite tra cui lo scontro al vertice tra Leicester e Liverpool delle 21. Se invece preferite continuare la disintossicazione dal calcio, c’è il tredicesimo turno della A1 di volley, sia maschile che femminile. Alle 18 inizia anche il turno di Eurolega, con Milano che andrà a Mosca, dove ad attenderla ci sarà l’ex dal dente avvelenato Mike James.

27 dicembre

Inizia il fine settimana e torna protagonista lo sci con la discesa libera di Bormio, recupero della discesa annullata in Val Gardena. L’anno scorso arrivò la doppietta, con Paris e Innerhofer finiti davanti a Feuz. Se la vostra serata non prevede altri programmi, si concludono il turno di Eurolega e quello di Premier.

sosta natalizia

28 dicembre

La neve diventa assoluta protagonista. In quel di Bormio si bissa la discesa libera, con le speranze azzurre legate a Paris, dominatore lo scorso anno sullo Stelvio. A Lienz c’è il gigante femminile con la cannibale Shiffrin alla ricerca della prima vittoria stagionale di specialità. A Lenzerheide invece inizia il Tour de Ski, che si chiuderà in Val di Fiemme il 5 gennaio e che vale quasi quanto la coppa del mondo per i fondisti. Favoriti d’obbligo i norvegesi, Klaebo tra gli uomini e la coppia Weng-Johaug (al ritorno dopo tre anni) tra le donne. Attenzione però agli outsider, soprattutto tra gli uomini, con Ustjugov e Bolšunov sempre pericolosi.

sosta natalizia

29 dicembre

Continua lo spettacolo sulla neve, con slalom femminile e combinata maschile, oltre alla seconda tappa del Tour de Ski. Inizia anche un altro grande evento degli sport invernali, con la prima tappa della tournee dei 4 Trampolini. Con Kraft, Stoch e soprattutto Kobayashi che sembrano salire di colpi dopo un inizio non stellare, quest’anno la lotta potrebbe essere più che mai serrata, con diversi outsider pronti a cogliere l’occasione. Senza calcio, nel pomeriggio si prende la scena ancora il basket, con la supersfida tra Virtus e Olimpia Milano. Poi l’onnipresente Premier se del calcio non potete fare a meno, con le sfide a distanza tra Liverpool e City e il derby Arsenal-Chelsea.

sosta natalizia

30 dicembre

Giornata di riposo un po’per tutti in vista di San Silvestro. Dalle 20.10 a rallegrare la cena le semifinali del mondiale di freccette, sempre ricco di spettacolo sia in pedana che sugli spalti. Nella notte invece la grande sfida nell’ultima giornata di NFL tra Seattle Seahawks e San Francisco 49ers. Una grande rivalità, due ottime squadre, il ritorno di Marshawn Lynch e il grande ex Sherman, tutti motivi per fare nottata.

31 dicembre

Vogliamo fare il pieno di sport prima di festeggiare il nuovo anno? Nessun problema. Dall’ora di pranzo a Dobbiaco la seconda tappa del Tour de Ski, con la 15 e la 10 km a tecnica libera, mentre a Garmisch continua il Torneo dei 4 Trampolini.

1 gennaio

Nuovo anno, stessa storia: la Premier la fa da padrona durante la giornata. Il vero grande appuntamento però è all’Alexandra Palace di Londra: la finale del Mondiale di freccette. Van Gerwen super favorito, Gary Anderson ha troppa classe per non essere in lizza, ma quest’anno le sorprese non sono certo mancate e potrebbero esserci altri protagonisti in pedana. Sullo sfondo della sfida costumi, cori e litri di birra: non potrete non amare i darts.

sosta natalizia

2 gennaio

Si sta tornando lentamente alla normalità, ma vuol dire che la sosta natalizia è quasi terminata. Giornata piatta in attesa del weekend, con l’Eurolega che propone 4 partite, tra cui la sfida tra Olympiacos e la delusione Fener del nostro Datome.

3 gennaio

C’è l’Olimpia in casa in Eurolega contro lo Zenit per non perdere punti per i playoff, ma soprattutto torna in Val di Fiemme il Tour de Ski. Ancora le 15km e 10km, stavolta però a tecnica classica, con de Fabiani tra gli azzurri che può cercare di portare a casa un buon risultato e ad entrare nella top-10 del Tour come lo scorso anno.

4 gennaio

Se la neve non vi ha stufato ne avete per tutti i gusti. Sprint del Tour de Ski, con le speranze azzurre legate a Chicco Pellegrino, slalom femminile a Zagabria e terza tappa del 4 Trampolini da Innsbruck, potenzialmente già decisiva. Il primo sabato di gennaio è però tradizionalmente un altro giorno di football. Il quarto turno di FA Cup è pronto come ogni anno a regalarci emozioni, favole e qualche “giant kill”. No, il sapore romantico della coppa più antica del mondo non ha uguali.

sosta natalizia

5 gennaio

La data cerchiata di rosso è finalmente arrivata: finisce la sosta natalizia e torna la Serie A. Beh, se siete arrivati fino a qui senza crisi di astinenza da calcio nostrano, ve la siete meritata, ma siete ancora sicuri di non poterne fare a meno? Non disperatevi, il mondo dello sport è sempre ampio e variegato. Oltre agli sport della neve e al basket, inizia anche la stagione dei motori con la Dakar che inizia in Arabia Saudita.

Anche quest’anno odieremo la sosta natalizia, ma sopravvivremo. Non resta che augurarvi buone feste e buono sport a tutti!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here