Archiviate le feste è tempo di tornare in campo a scovare ”Le Beatrici: storie di donne di Serie A

La prima partita dell’anno chiude il girone d’andata. Un 2020 inaugurato da Bonfantini in casa Roma, dal duo Guagni – Mauro in un sabato pomeriggio fuoriporta e dalla solita Girelli al Nereo Rocco. Le prime della classe viaggiano a velocità di crociera senza troppe difficoltà, solo il Milan frena momentaneamente la corsa.

Demeriti sì ma sopratutto merito di un’Empoli Ladies convinta e propositiva al Brinateo. Proprio le ragazze di Pistolesi nella seconda frazione di gioco aprono e chiudono le danze con Cecilia Prugna e Lucia Di Guglielmo; vano il gol della bandiera messo a segno da Tucceri nel finale.

Lucia Di Guglielmo

Sul tabellino, con la fascia da capitano e il numero 3, è Lucia Di Guglielmo  la donna di giornata. Classe 1997 indossa la maglia dell’Empoli dalla stagione 2016 – 2017. Toscana, di Pisa, ha iniziato a correre dietro un pallone nelle file dello Zambra, squadra maschile per piccoli calciatori in erba. Compiuti i 14 anni la regola vieta la presenza in squadra miste così Lucia passa prima al Valdarno e poi al Castelfranco.

La prima con il Valdarno è una stagione particolare: il cammino porta fino alla Serie A2, una vetta conquistata grazie alla vittoria del campionato di Serie C.

Lucia Di Guglielmo

Intensità, forza, tenacia, caratteristiche di un terzino che promozione dopo promozione è arrivato a giocarsi la Serie A con la maglia empolese. Un idolo? Forse un’ispirazione: Dani Alves, il calciatore più vincente della storia. Il difensore verdeoro è stato il più grande assente a Russia 2018 condannato da un grave infortunio al crociato rimediato nella finale di coppa di Francia. La giovane azzurra sa bene cosa significa. Nel marzo 2018 infatti, contro l’Atalanta, il suo ginocchio da forfait. La stagione finisce lì e la salvezza non arriva. La riabilitazione non è semplice, al di la di retoriche lo sforzo mentale è logorante e l’appoggio di squadra, amici e famiglia diventa determinante. Resta ad Empoli, retrocede, recupera e gioca un campionato di B.

Vuole tornare in Serie A e lo fa. Il 27 aprile 2019 con il 2 -1 ai danni della Lazio le toscane riguadagnano il diritto di far parte della massima serie con un turno di anticipo.

Al giro di boa l’Empoli ha totalizzano 15 punti, coronando il tutto con l’ottimo risultato ai danni delle rossonere. Dar lustro all’azzurro toscano è servito a meritare l’altro azzurro, quello nazionale: Rachele Baldi si è infatti unita alle ragazze mondiali mentre Di Guglielmo, Prugna e Simonetti son state chiamate ad indossare la casacca dell’U23. 

La giovane Italia corre, lotta e se può segna anche, proprio come Lucia Di Guglielmo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here