Seguaci e lettori di JZsportnews benvenuti al consueto appuntamento con #spazioserieb, la rubrica che vi racconta in maniera differente, quanto accaduto nel weekend di Serie B. Anche oggi, prenderemo in base ai risultati finali prenderemo in considerazione: due sorprese, due delusioni, la top 11 e i migliori colpi di calciomercato. 

serie b

Le sorprese del ventiduesimo turno di Serie B

Per quanto concerne il turno appena conclusosi, le sorprese a nostro avviso, sono state Empoli e Venezia. 

Partendo dalla prima formazione, essa è tornata a vincere tra le mura amiche nel big match contro il Crotone. Gara che ha visto i toscani mantenere il pallino del gioco per tutti i 90′. In gol per gli azzurri Tutino, Mancuso e Henderson; per gli squali calabresi il giovane centrocampista Crociata. Grazie a questi tre punti, l’Empoli si porta a +4 dalla Cremonese e a -5 dalla zona play-off. Al contrario gli ospiti rimangono in terza posizione, ma si fanno agganciare dal Frosinone. 

Per quanto concerne la seconda ed ultima, essa è riuscita a sbancare il Marc’Antonio Bentegodi. A decidere il match tra Chievo e Venezia è Capello  grazie al suo quinto gol stagionale. Nonostante ciò, la formazione veneta rimane in diciassettesima posizione, a soli tre punti di vantaggio sullo sconfitto Cosenza. Al contrario, i clivensi rimangono fuori dalla zona play-off, la quale momentaneamente dista due punti. 

Empoli-Crotone 3-1

Le delusioni del ventiduesimo turno di Serie B 

A deludere durante il turno 22 di cadetteria invece, Pordenone e Livorno

I friulani, dopo un periodo di splendida forma, perdono la seconda gara consecutiva contro lo Spezia. All’Alberto Picco è Matteo Ricci a lasciare il timbro della vittoria contro la seconda forza del campionato per gli aquilotti. I liguri così facendo, si scrollano di dosso il brutto inizio di stagione, portandosi a -1 dalla zona privilegiata. Al contrario, i neroverdi permettono nuovamente al Benevento di allungare, ed alle dirette concorrenti di accorciare. Pur nonostante ciò, essi rimangono in seconda posizione, la quale significherebbe promozione in massima serie. 

Gli amaranto di Tramezzani, dopo aver dimostrato negli scorsi turni di poter far bene, cadono in casa contro l’Ascoli per 0-3. Gara che ha visto i marchigiani in forma ottimale, con quest’ultima che ha sovrastato quella dei calciatori della formazione toscana. Perciò, gli amaranto continuano ad essere il fanalino di coda a 13 punti; mentre,  l’Ascoli si porta a due punti dai play-off. 

Spezia 1-0 Pordenone

La formazione del ventiduesimo turno di cadetteria 

Quest’oggi, per la nostra top 11 abbiamo deciso di adottare un 3-4-3. Tra i pali schieriamo Leali dell’Ascoli, portiere che con oltre cinque interventi monumentali, ha evitato che i suoi subissero gol dal Livorno.

Il centrale di difesa è Ranieri, anch’esso del club marchigiano, che alla prima da titolare ha dimostrato di essere una certezza. Affiancano l’ex Fiorentina, Frare e Angella. Il primo, si è confermato il faro del reparto difensivo del Cittadella, nella gara del comunale di Trapani. Il secondo, gara dopo gara mette in vista la sua esperienza e neutralizza il bomber della Juve Stabia, Forte. 

Gli esterni di centrocampo sono Ricci e Trotta. Lo spezzino, come detto prima, ha deciso la gara che ha regalato i tre punti allo Spezia contro il Pordenone. L’ex Sassuolo invece, dopo aver cambiato squadra, alla prima con l’Ascoli ha siglato la sua doppietta stagionale. Sulla mediana, ci va Proia, che riconquista la maglia da titolare con il Cittadella e colleziona negli interi 90′, un gol ed un assist. Al suo fianco Petrucci, che ha servito un assist vincente a Trotta e offerto tanta qualità e quantità al centro del campo. 

La punta dell’attacco a tre sarà Capello, che risveglia il Venezia, decidendo le sorti dei veneti nella vittoria contro il Chievo Verona. Alla sua destra il ritornato Masucci, che aiuta il Pisa a tornare alla vittoria con un gol  e due assist. Sulla corsia mancina infine inseriamo Tutino, che decide la gara dell’Empoli contro il Crotone. Per l’ex Cosenza, al gol dello scorso turno, si sommano anche il gol e l’assist di sabato. 

Capello

I due acquisti di calciomercato più importanti della B 

L’innesto più importante di Serie B nel corso dell’ultimo giorno di calciomercato lo ha fatto l’Entella, acquistando Rodriguez dal Chievo! L’attaccante, esperto indiscusso della categoria dopo tante annate a Cesena, anche quest’anno ha spesso scacciato le castagne del fuoco ai clivensi. Indubbiamente esso al fianco della zanzara, potrà offrire maggiore apporto offensivo ai diavoli liguri. 

Il secondo ed ultimo affare, è quello fatto dall’Ascoli, che ha prelevato Ranieri dalla Fiorentina. Il classe 99′, seppur arrivi con la formula del prestito, potrebbe rivelarsi una delle pedine fondamentali per i bianconeri. L’ex Foggia, ha dimostrato ciò nella prima gara contro il Livorno, e senza ombra di dubbio potrà continuare a far bene fino a fine annata. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here