Il finale di stagione della Serie A, come del resto di tutti i campionati europei, sarà diviso tra campo e calciomercato. Tra un’ultima parte di campionato da concludere al meglio e la necessità di cominciare a pensare alle prospettive future. Negli ultimi giorni infatti, sono tante le notizie ed i rumors che si rincorrono riguardo alle big del nostro campionato che cominciamo a mettere a segno i primi colpi per la prossima stagione.

Juventus e Barcellona hanno ufficializzato lo scambio tra Pjanic ed Arthur

La volontà sia dei bianconeri che dei blaugrana ha convinto anche i due calciatori ad accettare il trasferimento. Per entrambe le squadre questa operazione risponde sia a logiche economiche che tecniche, infatti le valutazioni dei due centrocampisti, 65 milioni Pjanic e 75 milioni Arthur, permetteranno un abbondante plusvalenza per entrambe le compagini. La Juventus, inoltre, va anche a risparmiare a livello di ingaggio, il centrocampista brasiliano guadagna 5,5 milioni, rispetto agli 8 del bosniaco. L‘ingaggio di Arthur, con i suoi 23 anni, andrà anche incontro alla volontà del club del presidente Agnelli di abbassare l’età media di una squadra non molto giovane nel complesso.

calciomercato

La risposta dell’Inter non si è fatta attendere

I nerazzurri hanno concluso l’arrivo a Milano di Achraf Hakimi. Il 21enne marocchino è uno degli esterni più promettenti del calcio mondiale e in questa stagione ha messo in mostra tutte le sue qualità nel Borussia Dortmund. I suoi sono numeri davvero importanti, 9 reti e 10 assist, tra cui due di questi gol proprio col contro la squadra di mister Conte nei gironi di Champions League. La trattativa si è definita attorno ad una somma di circa 40 milioni, che l’Inter sborserà nelle casse del Real Madrid. Il giocatore era infatti in prestito al Borussia proprio da i blancos, che hanno deciso di cederlo avendo come titolare della fascia destra una sicurezza come Dani Carvajal. La dirigenza interista inoltre sta cercando un altro esterno, possibilmente sinistro, e il nome più gradito ad Antonio Conte sembra essere quello di Marcos Alonso del Chelsea.

Anche a Roma si lavora per il futuro

La Lazio sembra essere intenzionata a far sì che i grandi risultati di quest’anno abbiano un seguito anche nella prossima stagione. L’incontro tra i biancocelesti e la dirigenza del Verona ha lasciato ottime speranze al club del presidente Lotito di poter contare su Marash Kumbulla nella prossima stagione. Il centrale difensivo classe 2000 ha mostrato di essere pronto al salto di qualità in un grande club e la Lazio potrebbe essere la piazza giusta per la sua definitiva consacrazione ad alti livelli. Il prodotto del vivaio del Verona infatti si troverebbe a meraviglia nella difesa a 3 di mister Inzaghi ed andrebbe a colmare una delle poche lacune che i biancocelesti hanno mostrato quest’anno, quella difensiva. La forbice tra richiesta ed offerta balla tra i 27 milioni più bonus offerti dalla Lazio ed i 30 richiesti dal Verona, ma tutto fa pensare che le due società troveranno un accordo.

calciomercato

Un grande colpo è di sicuro quello messo a segno dalla Roma che si è assicurata a parametro zero le prestazioni di Pedro, uno dei giocatori più vincenti dell’ultimo decennio. Lo spagnolo ex Barcellona ed attualmente in forza al Chelsea arriva a Roma dopo una stagione non esaltante con i Blues, ma porterà nella capitale tutto il suo bagaglio sia tecnico che carismatico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here