Dopo tante speculazioni, è finalmente arrivata la conferma: Stefano Domenicali sarà il nuovo presidente e amministratore delegato della Formula Uno. L’ormai ex Chairman & Chief Executive Officer di Lamborghini lascerà il suo incarico a Gennaio 2021, dopo 4 anni di direzione di una delle aziende più importanti e prestigiose del mondo; queste le sue parole poco prima della notizia ufficiale: «Affronterò questa mia nuova esperienza di vita e professionale con la consapevolezza di aver incontrato un gruppo aziendale e dei colleghi straordinari; sono molto legato a tutte le donne e gli uomini della Lamborghini. Insieme abbiamo conquistato traguardi unici e incredibili. Ringrazio Audi e il gruppo Volkswagen per il loro continuo supporto in questi anni di collaborazione. Automobili Lamborghini è stata per me una straordinaria esperienza, umana e professionale, è stato un vero privilegio». Pertanto, Domenicali tornerà a far parte, in vesti certamente diverse, di quel circus che l’aveva visto protagonista. Già, poichè egli vanta un’esperienza più che decennale all’interno di Formula Uno, e precisamente di Ferrari.

Stefano Domenicali

Stefano Domenicali diventa team manager della scuderia di Maranello nel 1996; direttore sportivo dal 2002 al 2007 ed infine team principal dal 2008 (al posto di Jean Todt divenuto nel frattempo amministratore delegato del Cavallino) fino ai primi mesi del 2014, primo anno della nuova era dei motori ibridi.  Se questo, per alcuni scettici, non dovesse bastare, il prosieguo della carriera dell’ad emiliano parla da solo: nel 2014 diventa Vicepresidente New Business Initiatives della casa automobilistica tedesca Audi; nel 2016 diviene, come detto in precedenza, presidente ed amministratore delegato di Lamborghini.

Stefano Domenicali

In 4 anni Domenicali supera il miliardo di fatturato, raddoppiando quello della gestione precedente. Una carriera pertanto fantastica per ciò che riguarda la direzione. Un profilo di esperienza e altamente professionale per una posizione sicuramente tanto prestigiosa quando carica di responsabilità. Tutti i fan, ma soprattutto gli addetti ai lavori non aspettano altro che la gestione Domenicali inizi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here